La Cascina serie A

CALCIO A 5 Serie A2

Missione compiuta
Orte promossa in A

23.03.2015 - 13:14

0

Sabato 21 marzo, ore 17.30: la Cascina Orte è per la prima volta nella sua storia in serie A. Con la vittoria per 8-4 sull'Arzignano, infatti, i biancorossi del presidente Massimiliano Brugnoletti conquistano la matematica promozione nella massima serie con 3 giornate d'anticipo. Una promozione meritatissima arrivata dopo una cavalcata fenomenale che ha visto capitan Vendrame e compagni perdere una sola gara (a Pesaro) e pareggiarne tre. Un successo che porta l'indelebile firma del tecnico spagnolo Ramiro Diaz, più che un allenatore un vero e proprio insegnante di futsal. Un uomo che con la sua filosofia di gioco e la sua disciplina ha portato l'Orte ha dominare sia a livello di prima squadra che a livello giovanile (Under 21 già campione regionale, under 18 prima in classifica ed in finale di Coppa). Passando alla gara, La Cascina ha avuto le sue difficoltà ad avere la meglio su un Arzignano che ancora una volta ha dimostrato di essere per tutti squadra difficile da affrontare. Quanto detto è perfettamente fotografato dal 3-1 di fine primo tempo. Una prima frazione che ha visto partire meglio gli ospiti con Bragaglia subito decisivo in almeno due occasioni. Al 7' però la gara si sbloccava a favore dei padroni di casa con Juan Puertas che era bravo a trovare la conclusione vincente che faceva esplodere il Palasport ortano. Il vantaggio durava poco perché 100'' dopo Amoroso trovava subito la puntata del pari. Il match restava vibrante ad equilibrato fino al 14' quando sugli sviluppi di un corner Bragaglia, avanzato nella metà campo veneta, trovava il diagonale del nuovo vantaggio locale. Al 17' il divario si allargava ulteriormente grazie alla rete del capocannoniere del torneo Conrado Sampaio. Da qui in avanti i biancorossi non venivano più ripresi. Ad inizio ripresa Fracaro accorciava le distanze ma subito dopo Cesaroni riportava a +2 il margine di vantaggio dei viterbesi. Lo stesso talento di Pescara pochi secondi più tardi saltava tutti e trovava anche la segnatura del 5-2. L'Arzignano non mollava e Fracaro segnava nuovamente ma Sampaio rispondeva immediatamente per la capolista. Nel finale ancora Cesaroni, Fracaro e D'Annibale siglavano le ultime reti del match per il definitivo 8-4 che dava il via alla festa ortana. Gioia incontenibile al termine della gara. Queste le parole del Patron Brugnoletti: "Una promozione meritatissima arrivata al termine di una grande stagione in cui credo la squadra abbia ampiamente dimostrato la sua superiorità. Una serie A arrivata grazie ad una programmazione attenta e ad un grande mister a cui rinnovo pubblicamente i complimenti". Felice anche mister Diaz: "Sono e siamo orgogliosi di aver portato Orte nell'Olimpo del futsal. Voglio ringraziare il presidente Brugnoletti e tutta la società per aver creduto in me e per essermi stati sempre vicino fin dallo scorso Agosto. Questa promozione è per voi e per tutti i nostri tifosi".

 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Quando cadono le stelle (dello spettacolo): gli scivoloni sul palco

Quando cadono le stelle (dello spettacolo): gli scivoloni sul palco

L'ultimo è stato Bono Vox, scivolato durante il live allo United Center di Chicago. Ma le cadute recenti dei grandi del mondo dello spettacolo sono state tante. Eccone alcune, da Morandi, 'volato' giù dal palco, a Madonna, inciampata all'indietro durante la sua performance ai Brit Award.

 
Economia

Bnl al Wired Next Fest 2018

Luigi Maccallini, responsabile Comunicazione retail Bnl, racconta il progetto Bnl Explorer per spiegare come gestire la complessità in cui siamo immersi.

 
A Spief dialogo e business, modello vincente di Conoscere Eurasia

A Spief dialogo e business, modello vincente di Conoscere Eurasia

San Pietroburgo, (askanews) - Conoscere Eurasia ha creato un modello di capacità nel dialogo sul business anche in periodo di sanzioni. Ed è riuscita a coinvolgere due nomi importanti del business europeo a Mosca. Parla Antonio Fallico, presidente di Conoscere Eurasia: "Io non vorrei essere molto presuntuoso. Sia Philippe Pegorier che Frank Schauff sono nel nostro comitato organizzativo e ...

 
Chiude sipario Spief, accordi per 38 miliardi e voglia di dialogo

Chiude sipario Spief, accordi per 38 miliardi e voglia di dialogo

San Pietroburgo (Russia), (askanews) - Si chiude oggi il Forum Economico Internazionale di San Pietroburgo, dopo giornate molto intense di incontri e una partecipazione internazionale per certi versi, sorprendente. La Russia di Vladimir Putin è apparsa tutt'altro che isolata. Parterre di altissimo profilo, a iniziare dal presidente francese Emmanuel Macron, oltre al premier giapponese Shinzo Abe ...

 
È morto Fabrizio Frizzi

LUTTO NELLO SPETTACOLO

È morto Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi è morto nella notte per una emorragia cerebrale. Il popolare conduttore televisivo aveva 60 anni.

26.03.2018

Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

La rivelazione

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

Michelle Hunziker, ospite della trasmissione Quarto Grado, ha raccontato quali sono state le imposizioni alle quali doveva sottostare imposte dalla setta dei Gelsomini di cui ...

15.01.2018