Real Fabrica - Sporting Cerveteri

Calcio a 5 serie D

Fabrica davvero Real, Sporting ko

23.02.2015 - 18:46

0

REAL FABRICA-SPORTING CERVETERI 6-1

RETI 3 Stefanelli, 2 Ciarrocchi, Angeletti (RF); Pane ( SC)

REAL FABRICA Rossetti, Cernetti, Tranquilli, Stefanelli, Fabrizi, Ciarrocchi, Angeletti, Sestili, Pizzi, Discepolo, Patriarca, Lucchetti

SPORTING CERVETERI Rossetti, Sarritzu, Badini, Villella,Scacco, Del Coiro, Pane Moretti, Mosca

Davanti ad una spettacolare cornice di pubblico va in scena il big-match del campionato di serie D calcio a 5 tra il Real Fabrica, secondo in classifica e la capolista Sporting Cerveteri, ancora imbattuta in campionato e con 4 punti di vantaggio sul Real, ma con una partita da recuperare. Per il Real si segnalano le assenze degli infortunati Tucci e Pacelli e lo squalificato Ripani; anche tra gli ospiti due giocatori sono fuori per squalifica. Il Real, tiene tanto alla partita e parte subito all'attacco spinto anche da i tifosi sulle tribune che cantano e saltano dall'inizio della partita. Il Real passa in vantaggio con il solito bomber Michael Stefanelli che trova la deviazione vincente che val l’ 1-0. Il Real gestisce bene la gara ma gli ospiti tornano subito in parità grazie a un magistrale calcio di punizione di Pane, che mette la palla all’ incrocio dei pali. Il mister De Rossi e il suo staff hanno preparato la partita in maniera perfetta e i ragazzi in campo tengono le posizioni e concedono davvero poco agli avversari e Stefanelli con un tiro al volo dal limite dell’ area trova il nuovo vantaggio per il Real. La partita prende una piega positiva per i padroni che anche grazie al calore del pubblico spingono sul’ acceleratore e vanno vicino al gol con Fabrizi che colpisce il palo. Il Cerveteri prova a reagire ma quando riesce a calciare in porta trova un Patriarca sempre pronto e sul ribaltamento di fronte ci pensa sempre il bomber Stefaneli, sempre più capocannoniere del campionato, a sigillare una strepitosa prestazione con la personale tripletta. Il Real prova a chiudere i giochi nel primo tempo e trova la rete del 4-1 con Angeletti e va vicino al gol con Cernetti. Nella ripresa il Real, remore delle rimonte subite con Caprarola e Monterosi, spinge subito contro un Cerveteri che appare scioccato e nervoso e si dimostra incapace di reagire e viene colpito definitivamente per due volte da Ciarrocchi, che prima sfrutta la sua forza fisica e si libera dell’ avversario e poi mette la palla all'incrocio dei pali dove il portiere avversario non può arrivare e fissa il risultato sul 6-1. Nel finale il Real rischia di dilagare ma Discepolo e Cernetti sprecano delle ottime occasioni, ma va bene così perché il Cerveteri viene annientato e il sogno può continuare. Appuntamento ora per sabato per la trasferta di Magliano Sabina, per dare continuità di risultati e dimostrare che il Real proverà fino alla fine a vincere il campionato.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Canada, in centinaia davanti al Parlamento Ottawa a fumare canne

Canada, in centinaia davanti al Parlamento Ottawa a fumare canne

Ottawa (askanews) - Il 20 aprile si è celebrato in tutto il mondo il Cannabis Day, la Giornata mondiale della canna. Ma in Canada le celebrazioni hanno avuto un sapore speciale. Il premier Justin Trudeau ha promesso in campagna elettorale la legalizzazione della marijuana a scopo ricreativo. E la legge dovrebbe essere discussa questa estate. Nell'attesa, davanti al Parlamento di Ottawa, centinaia ...

 
Kim Jong Un annuncia fine dei test nucleari Corea del Nord

Kim Jong Un annuncia fine dei test nucleari Corea del Nord

Seoul (askanews) - La Corea del Nord ha preso una decisione storica, annunciando la fine dei test nucleari e dei test con missili intercontinentali, oltre che la chiusura del suo sito per i test atomici. "A partire dal 21 aprile, la Corea del Nord interromperà i suoi test nucleari e il lancio di missili balistici intercontinentali", ha dichiarato il leader nordcoreano Kim Jong Un, che ha ...

 
Nicaragua, almeno 10 morti in proteste contro riforma pensioni

Nicaragua, almeno 10 morti in proteste contro riforma pensioni

Managua (Nicaragua), 21 apr. (askanews) - Almeno dieci persone sono state uccise in Nicaragua nelle violente manifestazioni contro la riforma delle pensioni. Lo ha annunciato la vice presidente, Rosario Murillo. "Almeno dieci persone sono morte" durante queste manifestazioni giovedì e venerdì che ha definito "scontri" organizzati da individui che cercano di "rompere la pace e l'armonia". Murillo ...

 
Spreco alimentare genera 8% delle emissioni globali di gas serra

Spreco alimentare genera 8% delle emissioni globali di gas serra

Milano (askanews) - La lotta allo spreco alimentare ha cifre impressionanti a livello mondiale. Costituisce uno dei più grandi paradossi della società contemporanea. Eppure nonostante le dimensioni, non sempre c'è consapevolezza del problema. Quello che occorre è una nuova cultura rispetto alla produzione e al consumo di cibo, a tutte le latitudini del Pianeta. E in occasione della Giornata ...

 
È morto Fabrizio Frizzi

LUTTO NELLO SPETTACOLO

È morto Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi è morto nella notte per una emorragia cerebrale. Il popolare conduttore televisivo aveva 60 anni.

26.03.2018

Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

La rivelazione

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

Michelle Hunziker, ospite della trasmissione Quarto Grado, ha raccontato quali sono state le imposizioni alle quali doveva sottostare imposte dalla setta dei Gelsomini di cui ...

15.01.2018