"Manita" della Viterbese
schiantata l'Astrea (5-0)

Calcio Serie D

"Manita" della Viterbese
schiantata l'Astrea (5-0)

02.11.2014 - 20:50

0

VITERBESE (4-4-2): Fadda; Perocchi, Scardala, Dalmazzi (25’s.t. Giurato), Tuniz; Morini, Giannone, Nuvoli, Pero Nullo (25’s.t. Gimmelli); Pippi (15’s.t. Neglia), Saraniti. A disposizione: Zonfrilli, Pingitore, Cirina, Russi, Faenzi, Spinelli.
Allenatore: Fabrizio Ferazzoli
ASTREA (4-1-4-1): Micheli; Appolloni (18’s.t. Cataldi), Cipriani, Sannibale, Briotti; Pentassuglia; Maurizi (1.s.t. Circuri), Gaeta, Mollo (1’s.t. Di Iorio), Amico; Simonetta. A disposizione: Ciurluini, Forchini, Cruciani, Dionisi, Guglielmi, Giuntoli. Allenatore: Roberto Rambaudi
ARBITRO Natilla di Molfetta
(Carnevale e Cavallo di Frosinone)
RETI: 20’p.t. Giannone, 26’p.t. Nuvoli; 9’s.t. e 19’s.t. Pero Nullo, 38’s.t. Morini.
NOTE: Giornata primaverile, terreno in ottime condizioni
Spettatori 100 circa, calci d’angolo 6-4 per la Viterbese
Ammoniti: Nuvoli, Morini, Appolloni, Cipriani, Gaeta.
Recupero: pt 0 + st 3’

La voglia di riscatto della Viterbese si abbatte sull’Astrea alla quale l’undici di casa sventola la “manita”. Il ritorno al successo consente ai padroni di casa di tenere il passo delle battistrada. Sblocca Giannone al 20', che mette alle spalle del portiere ospite una pennellata dal lato corto dell’area avversaria. Il raddoppio è opera di Nuvoli che dal limite con un tiro forte e preciso batte il portiere avversario. Anche nella ripresa è la Viterbese a dominare trovando il tris al 9’ con un lancio millimetrico di Giannone che manda in porta Pero Nullo, autore anche del poker al 19’dopo uno scambio in velocità con Saraniti. La cinquina è firmata al 38’ da Morini abile e trovare la porta fruttando un preciso suggerimento in area.

 

RISULTATI 9^ giornata serie D girone G

Arzachena - Ostiamare 1-2
Fondi - Isola Liri 0-0
Lupa Castelli Romani - Anziolavinio 2-1
Nuorese - Cynthia 1-1
Olbia - Aprilia 0-2
San Cesareo - Palestrina 3-1
Selargius - Terracina 1-0
Sora - Budoni 0-0
Viterbese - Astrea 5-0

CLASSIFICA 

Ostiamare 24
Lupa Castelli Romani 23
Aprilia 18
Viterbese 17
San Cesareo 15
Arzachena 12
Selargius 12
Olbia 11
Nuorese 11
Sora 11
Terracina 11
Isola Liri 10
Fondi 9
Astrea 7
Cynthia 7
Budoni 7
Anziolavinio 6
Palestrina 6

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Di Maio a "Italia 18": Ora per fare notizia sbaglio i gerundi

Di Maio a "Italia 18": Ora per fare notizia sbaglio i gerundi

Milano, (askanews) - "Guardi non fanno più notizia, sto iniziando a sbagliare i gerundi magari riesco a fare più notizia, visto che non parla mai del merito ma di queste cose. Tra l'altro a quei signori che hanno fatto i maestrini ho risposto che quella forma è corretta e lo dicono anche fior fiore di persone che si occupano di grammatica. Vedo sempre questi maestrini che ci correggono ...

 
Malagò: Carolina Kostner portabandiera alla cerimonia di chiusura

Malagò: Carolina Kostner portabandiera alla cerimonia di chiusura

PyeongChang (askanews) - "Abbiamo voluto pensare a Carolina per riconoscenza, per gratitudine per questa meravigliosa carriera che ha fatto": così il presidente del Coni, Giovanni Malagò, ha annunciato e motivato la scelta di Carolina Kostner come portabandiera azzurra alla cerimonia di chiusura dei Giochi olimpici invernali di PyeongChang. Un omaggio a tutta la sua carriera e un auspicio perché ...

 
Malagò: Olimpiadi al femminile, per le donne ancora più difficile

Malagò: Olimpiadi al femminile, per le donne ancora più difficile

PyeongChang (askanews) - "Medaglie che hanno ancora più valore a fronte delle maggiori difficoltà che nel nostro Paese le donne continuano ad avere per poter fare sport a livelli importanti". In questo modo il presidente del Coni Giovanni Malagò ha voluto rendere omaggio alle molte medaglie conquistate da atlete nei Giochi invernali di PyeongChang.

 
Olimpiadi, Malago: dieci medaglie, prossima volta ancora meglio

Olimpiadi, Malago: dieci medaglie, prossima volta ancora meglio

PyeongChang (askanews) - Il presidente del Coni, Giovanni Malagò, da PyeongChang ha tracciato un bilancio della spedizione italiana alle Olimpiadi invernali sudcoreane. Dieci medaglie, di cui tre d'oro, "un risultato per il quale tutti avremmo firmato prima di partire". Un risultato che migliora quelli degli ultimi Giochi invernali e che ora, per le prossime edizioni, ci impone di fare ancora ...

 
Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

La rivelazione

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

Michelle Hunziker, ospite della trasmissione Quarto Grado, ha raccontato quali sono state le imposizioni alle quali doveva sottostare imposte dalla setta dei Gelsomini di cui ...

15.01.2018

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Cinema

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Leonardo DiCaprio e Quentin Tarantino di nuovo insieme. La star di Hollywood sarà nel cast del nuovo film del regista dopo aver collaborato nel 2012 per Django Unchained. Sul ...

13.01.2018