Tuscania, debutto amaro in campionato

Volley A2 maschile

Tuscania, debutto amaro in campionato

21.10.2014 - 13:18

0

Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania – Domar Matera 2-3

(25-23 / 25-22 / 30-32 / 20-25 / 8-15)

DOMAR MATERA: Pinelli 4, Cernic 16, Joventino 16, Zamagni 7, Bortolozzo 4, Villena 26,
LoBianco, Sesto, Lapacciana ne, Suglia ne, DaSilva ne, Monteleone ne. All.: Mastrangelo Vincenzo, ass.: Andriani Antonello.
MAURY’S ITALIANA ASSICURAZIONI TUSCANIA: Buzzelli 17, Festi 13, Ottaviani 12, DiFelice 2, Rossi 3, Shavrak 17, Alborghetti 10, Krumins 7, Marchisio, Leoni, Vitangeli ne,
Silva ne.
ARBITRI: Longo Antonio (Grosseto), Bertoletti Gianluca ( Roma )
NOTE: Durata set: 27’,28’,38’,28’,14’. Tot 2h15’
MATERA: batt. sbagl. 14, ace 5, muri 7.
TUSCANIA: batt. sbagl. 18, ace 5, muri 15

Peccato! L’esordio della Maury’s Italiana Assicurazioni nel campionato nazionale A2 UnipolSai era iniziato nel migliore dei modi vincendo i primi due set, mettendo in mostra aggressività, carattere e velocità di gioco che avevano creato non poche difficoltà agli uomini di Mastrangelo. Un fantastico pubblico ha gremito gli spalti del palazzetto di Montefiascone, quest’anno nuova casa dei bianco-blu, ha sostenuto i propri colori in modo simpaticamente rumoroso ed incessante per tutta la durata dell’incontro. Nel momento cruciale del terzo set, protrattosi abbondantemente oltre il classico punteggio, ed in vantaggio 30-29 i ragazzi di Tofoli nella foga di chiudere la partita commettono tre errori imperdonabili consegnando il set agli increduli lucani. Passata la paura la Domar, che sa giocare, inizia a mettere in difficoltà i padroni di casa che accusato il colpo, complice anche le non perfette condizioni di Shavrak, non trovano piu il bandolo della matassa. A nulla valgono i cambi effettuati da Tofoli per far tirare il fiato a chi ha speso molto, Tuscania non riesce piu ad essere incisiva ed aggressiva come i tre set precedenti e la partita prende, lentamente ma inesorabilmente, la strada di Matera. Peccato, avevamo accarezzato un sogno! Questa onorevolissima sconfitta ci fa capire che in serie A non si può sognare, bisogna essere cinici e trarre esperienza da partite come questa, soprattutto con questi avversari. Non deve prevalere lo sconforto, in fondo un punto in classifica è stato guadagnato, cose belle ne abbiamo viste, ripartiamo da questi aspetti positivi, del resto il campionato è iniziato oggi e la strada è ancora lunga.

 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

M5s e Pd si stanno già parlando
All'ombra del 25 aprile

M5s e Pd si stanno già parlando

All'indomani del disgelo ufficiale fra M5s e Pd certificato dall'incontro fra l'esploratore-presidente della Camera, Roberto Fico e il segretario reggente del Nazareno, Maurizio Martina, già si colgono i risultati del nuovo clima instaurato. Eccone una testimonianza filmata da Perugia, dietro le quinte delle celebrazioni per il 25 aprile. Non che sia già fatto un nuovo governo con Luigi Di Maio ...

 
Trump riceve Macron: "Da matti l'accordo con l'Iran"

Trump riceve Macron: "Da matti l'accordo con l'Iran"

Roma, (askanews) - "Da matti l'accordo con l'Iran": così il presidente statunitense dalla Casa Bianca dove riceve il francese Emmanuel Macron. Proprio l'accordo con Teheran firmato da Barack Obama assieme alla diplomazia internazionale è uno dei temi caldi dell'incontro fra Parigi e Washington: Macron aveva per missione cercava di convincere Trump a non recedere dall'accordo, perdendo anni di ...

 
Inaugurata la prima statua di donna davanti a Westminster

Inaugurata la prima statua di donna davanti a Westminster

Londra, (askanews) - Non solo le statue di Winston Churchill, di Gandhi e di Mandela davanti al parlamento britannico; c'è finalmente anche la statua di una donna, l'attivista per i diritti femminili Millicent Fawcett, svelata nel centesimo anniversario del voto alle donne. La statua realizzata dall'artista Gillian Wearing, è stata inaugurata dalla premier Theresa May accanto al sindaco di Londra ...

 
È morto Fabrizio Frizzi

LUTTO NELLO SPETTACOLO

È morto Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi è morto nella notte per una emorragia cerebrale. Il popolare conduttore televisivo aveva 60 anni.

26.03.2018

Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

La rivelazione

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

Michelle Hunziker, ospite della trasmissione Quarto Grado, ha raccontato quali sono state le imposizioni alle quali doveva sottostare imposte dalla setta dei Gelsomini di cui ...

15.01.2018