Cerca

Domenica 19 Febbraio 2017 | 17:39

Legnante non si ferma più, Marziali fa pari

L’altro atleta viterbese impatta contro Massimiliano Famoso in un match combattuto ad Anzio

Legnante non si ferma più, Marziali fa pari

Michele Legnante vince ancora. Il pugile della Fanum Viterbo ha fatto suo l’incontro nella recente riunione di Santa Marinella organizzata dalla Santa Marinella Ring.
Legante, angolo rosso, ha dimostrato di possedere grandi doti per aggiudicarsi il match della sua categoria (64kgyouth) in un incontro che ha contribuito alla vittoria del Lazio sull’Abruzzo: Michele ha incrociato i guanti contro Addis Gregoratti con 25 match all’attivo, pugile con più esperienza anche sul circuito nazionale (universitari-guanto d’oro-tornei 1ª e 2ª serie, oltre alle qualificazioni per i campionati italiani di classe), accumulando nel suo curriculum, 11incontri vinti, 2 pareggiati e12 persi.
Ma Michele Legnante è riuscito ugualmente a vincere registrando il 14°match in carriera conquistato (con merito) ai punti.
Lorenzo Marziali, invece, nella categoria 75 kg elite terza serie (con2 incontri vinti registrati) in un’altra riunione presso la parrocchia di Pocacqua (via Risorgimento 42, ad Anzio), organizzata dalla Pugilistica Nettunese, ha pareggiato il match contro Massimiliano Famoso della Olympic Boxe Gym con 6 match all’attivo, di cui 3 vinti e 3 persi.
Infine ieri sera a Soriano nel Cimino sono saliti sul ring in piazza Vittorio Emanuele tre pugili della Fanum Viterbo: Dragos Traian (categoria 69 Elite 3° Serie), Lorenzo Marziali (categoria 75 Elite 3° Serie) e, nuovamente, Michele Legnante (categoria 64 classe youth).

Più letti oggi

il punto
del direttore