Cerca

Martedì 21 Febbraio 2017 | 11:06

Tiro a volo, due medaglie per Grazini alle Universiadi

Il giovane fuoriclasse della Tuscia conferma tutto il suo valore conquistando un oro e un argento a Kazan. E il 24 luglio disputerà i campionati europei Senior a Suhl, in Germania, insieme a Giovanni Pellielo e Massimo Fabbrizi

Tiro a volo, due medaglie per Grazini alle Universiadi

Un argento e un oro per trasformare la spedizione alle Universiadi di Kazan in un vero e proprio trionfo. Ma da grande e autentico campione qual è, Valerio Grazini pensa più all'oro individuale sfumato che non a quello a squadre regalato all’Italia, da sempre potenza indiscussa del tiro a volo mondiale. Il fuoriclasse viterbese, sempre più a suo agio ormai nella categoria Senior dopo i tantissimi successi ottenuti a ogni livello tra le giovanili, è arrivato fino alla sfida per la medaglia d'oro contro l'ucraino Nikandrov dopo una semifinale perfetta (15 su 15) e ha centrato 10 piattelli su 15 anche nella finalissima, ossia lo stesso risultato ottenuto dall'avversario per la conquista della medaglia d’oro: la medaglia più pregiata dell’importante kermesse mondiale è stata così assegnata allo spareggio e Grazini ha pagato a caro prezzo l'errore commesso al primo piattello che gli è costato la vittoria su una pedana dove, lo scorso anno, aveva conquistato il titolo mondiale universitario.

Servizio integrale nel Corriere di Viterbo del 19 luglio

Più letti oggi

il punto
del direttore