Il maratoneta, la vita di corsa di Gianni Lelli

Il maratoneta, la vita di corsa di Gianni Lelli

L’ex bancario ha smesso di gareggiare ma non ha perso la passione: organizza la “Corsa dei Santi” e ha fondato il “Gruppo Camminatori”

07.06.2013

0

Una vita per il podismo. Definizione possibile della passione cristallina di Gianni Lelli, vignanellese, classe 1955, bancario in pensione, fisico atletico, attivo tuttora su asfalto e sterrato. La sua casa è invasa letteralmente da coppe e trofei, conquistati in ogni latitudine del mondo. Attualmente organizza eventi podistici; è membro dell’Italia Marathon Club, che ha quale fiore all’occhiello la Maratona di Roma, prima gara del genere in Italia, dodicesima nel mondo; Lelli è responsabile della partenza e dell’arrivo. E’ fra i responsabili della “Corsa dei Santi”: 10 chilometri, partenza e arrivo in via della Conciliazione il giorno di Ognissanti, lungo uno tra gli scenari romani più suggestivi. Il curricolo sportivo di Lelli è straordinario.

Servizio integrale nel Corriere di Viterbo del 5 giugno
a cura di Nicola Piermartini

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

La video ricostruzione dell'omicidio di Alatri

La video ricostruzione dell'omicidio di Alatri

Così è morto Emanuele Morganti, il ventenne di Alatri massacrato di botte nella notte tra venerdì 24 e sabato 25 marzo. La ricostruzione dei fatti, dallo scontro nel locale al pestaggio in strada. Testi di Corrado ZuninoAnimazione di Paolo Samarelli