Quei "magnifici 4" della Tuscia alla Maratona di Gerusalemme

Quei "magnifici 4" della Tuscia alla Maratona di Gerusalemme

Una corsa durissima tra il fascino e il mistero della Città Santa. Tommy Ripanelli, Piero Vacchio, Michele Bagni e Tonino Ravoni si sono fatti onore in Israele

25.03.2013 - 12:30

0

Una mattinata iniziata con freddo evento, proseguita anche con qualche goccia di pioggia e poi il sole che ha illuminato la suggestiva Gerusalemme. Ecco i segreti del successo, già garantito prima del via dal fascino e dal mistero della Città Santa, della terza edizione dell' impegnativa Maratona di Gerusalemme.
Oltre 20.000 i partecipanti giunti in Israele da ben 52 Paesi. La grande maggioranza ha preso parte alla 10 kilometri, ma nutritissima anche la rappresentanza della 21 kilometri. Una corsa dura con salite e discese continue, quasi interamente nel centro della città con un passaggio emozionante nella "Old City" tra la Porta di Jaffa e la Porta di Sion! Tanti gli italiani presenti e tra essi spiccava certamente, sia per le prestazioni sportive che per quelle extra gara, il gruppo della Ovunque Running che ha organizzato a dovere e curato in ogni dettaglio la trasferta. E in questo gruppo allegro e variegato, con l'Italia rappresentata tutta, da nord a sud, spiccava un manipolo di viterbesi - cinque, di cui quattro podisti e un semplice accompagnatore - che insieme alla bella e cortese dottoressa (cardiologa) romana Antonella Labellarte hanno contribuito da par loro al buon umore e all’unione della comitiva.
Ma chi erano i nostri magnifici quattro? Presto detto: Tommy Ripanelli, il “keniota roscio” di Nepi prima poco sportivo; Piero Vacchio, il "re" dei fornai maratoneti della Tuscia; Michele Bagni, simpatico emblema del militare intellettuale, onesto e per bene; Tonino Ravoni, il flemmatico e fascinoso rappresentante della legge felicemente in pensione. E l'accompagnatore? Beh, quello sicuramente lo avrete intuito: il vostro vecchio e stanco cronista, il quale però non si è voluto perdere questa opportunità.
Ebbene, i "ragazzi" hanno fatto appieno il loro dovere concludendo in bello stile la loro 21 kilometri, mostrando di essere in forma e anche pronti, come Michele Bagni, se avessero voluto ad affrontare la Maratona vera e propria. Bravi anche Tonino Ravoni, nonostante ancora alla vigilia si professasse un poco preoccupato, e soprattutto Piero Vacchio che pure sino a pochi istanti prima della partenza lamentava dolori alle piante dei piedi a causa di plantari non del tutto appropriati. E Tommy Ripanelli? Beh, il nepesino che corre solo da un paio d'anni ma ormai non è più una promessa, si è dimostrato anche un perfetto gentleman.

Servizio integrale nel Corriere di Viterbo del 23 marzo
Tommaso Alimelli

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

L'arresto per il delitto dei Parioli, due gambe in un cassonetto

L'arresto per il delitto dei Parioli, due gambe in un cassonetto

Roma, (askanews) - E' stato arrestato il presunto responsabile dell'omicidio di una donna a Roma; si tratta del fratello della vittima il cui cadavere fatto a pezzi era stato distribuito in vari cassonetti dei quartieri Parioli e Flaminio. I due abitavano assieme in un appartamento di via Guido Reni e avrebbero spesso litigato per questioni di soldi. La prima macabra scoperta è avvenuta la sera ...

 
Diana indimenticata icona di stile a 20 anni dalla morte

Diana indimenticata icona di stile a 20 anni dalla morte

Londra (askanews) - Ha cambiato il look alla monarchia inglese, ma non solo, è stata un'icona di eleganza e un simbolo del suo tempo. Vent'anni dopo la tragica morte di Lady Diana, il ricordo della "principessa del popolo" è ancora vivissimo. Per comprenderne meglio la figura a Londra è stata allestita a febbraio una mostra a Kensington Palace sulla sua personale concezione di stile. ...

 
La leonessa di Aleppo trasferita ha fatto un leoncino

La leonessa di Aleppo trasferita ha fatto un leoncino

Roma, (askanews) - Ha partorito un leoncino Dana, uno dei tredici animali dello zoo "Magic World" di Aleppo trasferiti dalla città semidistrutta a cura dell'associazione Four Paws. Dana si trova ora in una riserva vicino ad Amman, in Giordania, assieme agli altri animali trasferiti (altri quattro leoni, due tigri, due orsi neri asiatici, due iene e due cani). Poche ore dopo il trasferimento, il ...

 
Usa, rimosse statue sudiste a Baltimora, nessuna violenza

Usa, rimosse statue sudiste a Baltimora, nessuna violenza

Baltimora (askanews) - L'America ancora una volta divisa tra tolleranza e razzismo. Le statue dedicate ai principali protagonisti degli Stati Confederati d'America sono state velocemente rimosse dalle strade e dai parchi di Baltimora, in Maryland, pochi giorni dopo le violenze scoppiate nella vicina Virginia per la rimozione di monumenti simili. Le operazioni della polizia sono state seguite da ...

 
Daniel Craig sarà ancora 007

Cinema

Daniel Craig sarà ancora 007

Daniel Craig ha confermato che sarà nuovamente 007 nel 25esimo film della saga di James Bond. Ma sarà la sua ultima volta nel ruolo dell’agente segreto più famoso al mondo. ...

16.08.2017

Luara Freddi sarà mamma a 45 anni

Gossip

Luara Freddi sarà mamma a 45 anni

Laura Freddi sarà mamma all'età di 45 anni. Lo rivela il settimanale 'Chi', che nel numero in edicola da oggi pubblica le immagini della showgirl in dolce attesa. La diretta ...

16.08.2017

Elisa Rinalduzzi è Miss Etruria 2017 e sogna la fascia di Miss Italia

Elisa con Alice Sabatini, Miss Italia 2015

Montalto di Castro

Elisa Rinalduzzi è Miss Etruria 2017 e sogna la fascia di Miss Italia

Le finali regionali del 78° concorso nazionale Miss Italia volgono al termine, ne restano ormai solo due, con in palio però tre fasce. Tre possibilità per le ragazze ancora ...

13.08.2017