Cerca

Giovedì 08 Dicembre 2016 | 17:04

Montalto di Castro, Branco conserva la cintura europea

Lo sfidante polacco Maciec battuto ai punti dopo 12 riprese. Gianluca: "E’ dedicato a mia figlia. E non sono al massimo"

Montalto di Castro, Branco conserva la cintura europea

“Questa cintura la dedico a mia figlia. Anzi, gliela regalo”. Non poteva esserci migliore dedica per festeggiare l’ennesimo scoglio superato e proiettarsi di diritto alla scalata mondiale. Venerdì notte al palasport di Montalto Gianluca Branco si è confermato campione europeo dei pesi welter al termine di un incontro per nulla scontato, che ha confermato quanto sia importante l’esperienza e la preparazione mentale in questo sport. La cronaca delle dodici riprese è un continuo crescendo del pugile civitavecchiese con i primi due round ad appannaggio dello sfidante, il polacco Maciec, che ha fatto sentire i suoi guantoni con diverse combinazioni alla figura rispondendo con un sorriso beffardo ai colpi di Branco. La parte centrale tende a mostrarsi bilanciata ed equilibrata con soli due round nettamente a favore di Branco, il sesto e l’ottavo, caratterizzati da una serie di scambi intensi e dalle inevitabili schermaglie psicologiche di colpi proibiti, con Maciec pericolosamente avanti con la testa e Branco rapido nel rispondere con qualche colpo sotto la cintola. I round finali dell’incontro, invece, sono un vero e proprio tributo dello stile di Branco, scaltro nel portare a segno una sequenza impressionante di diretti sinistri al volto dello sfidante polacco dopo averlo sfiancato.

Servizio integrale nel Corriere di Viterbo del 24 febbraio
a cura di L.C.

Più letti oggi

il punto
del direttore