Tenta rapina a un distributore e accoltella il gestore

ACQUAPENDENTE

Tenta rapina a un distributore e accoltella il gestore

01.07.2017 - 13:48

0

Attimi di paura nella serata di venerdì ad Acquapendente durante una tentata rapina avvenuta ad un distributore di carburanti del centro nel corso della quale è stato anche ferito il titolare.

Erano circa le 18 quando giungeva a bordo di un ciclomotore un uomo, a volto scoperto, di giovane età, sui trent’anni, che avvicinandosi al gestore, prima lo distraeva con una scusa per poi chiedergli con la minaccia i soldi relativi all’incasso giornaliero estraendo un coltello a serramanico, che prima puntava alla testa e successivamente lo sferrava all’altezza del collo cagionandogli una ferita.

La vittima sanguinante ed in preda al panico, urlando aiuto, riusciva a reagire veementemente contro l’aggressore; ne scaturiva una colluttazione tra i due che terminava con la caduta in terra di entrambi e la fuga a piedi del malvivente che abbandonava sul luogo il motorino.

Il malcapitato provava per un tratto di strada ad inseguire il rapinatore ma perdendolo di vista; nello stesso tempo molte persone notavano l’accaduto e lo segnalavano tempestivamente ai carabinieri  che immediatamente si precipitavano sul posto; inoltre si concentravano in zona altre tre pattuglie in servizio esterno della Compagnia di Montefiascone per svolgere le ricerche.

La zona veniva battuta con meticolosità soprattutto nelle aree con fitta vegetazione ove poteva essersi nascosto il malvivente; proprio presso il giardino di un’abitazione privata poco distante dal distributore di benzina, sotto un albero di abete disteso per terra, veniva notata la sagoma dell’uomo; circondata la zona e chiuse le vie di fuga i militari procedevano all’arresto del rapinatore, che non opponeva resistenza, nonché rinvenivano e sequestravano l’arma utilizzata per commettere il reato.

La perquisizione eseguita sul ciclomotore consentiva di trovare all’interno del vano sotto la sella, anche un altro coltello a serramanico sottoposto a sequestro.

Il malfattore veniva identificato in un soggetto di nazionalità moldava, residente nella provincia di Terni, disoccupato, con precedenti di polizia. La Procura della Repubblica di Viterbo veniva informata dell’evento e disponeva la traduzione dell’arrestato presso la casa circondariale “Mammagialla”. Il reo dovrà rispondere di vari reati oltre alla “Tentata rapina aggravata”, anche “Lesioni personali aggravate” e “Porto di armi ed oggetti atti ad offendere”.

Per il gestore del distributore di carburanti le condizioni cliniche non sono risultate gravi in quanto ha riportato una “ferita da taglio della cute della regione anteriore del collo” giudicata guaribile in giorni 10 di prognosi dai sanitari dell’ospedale di Acquapendente.

 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Salvini-Di Maio, le nozze più pazze dell'anno
Senza suoceri e cognate

Salvini-Di Maio, le nozze più pazze dell'anno

Per 45 giorni il film andato in onda è sempre stato lo stesso. Lei dice a lui: "Sposiamoci". Lui dice a lei: "Sì, sposiamoci". E sembra fatta. Ma lei aggiunge: "però non voglio nè tuo padre nè tua sorella in chiesa e al ricevimento". Allora lui si inalbera: "se sposi me, sposi anche la mia famiglia". Nozze in crisi prima ancora di essere celebrate. Ci si sposa, non ci si sposa. Poi lei apre: "se ...

 
Altro

Milano torna sui massimi, bene Tim e Buzzi Unicem

Le Borse europee chiudono positive, ad accezione di Francoforte, sostenute dagli acquisti su tlc e costruzioni, mentre Wall Street prosegue in flessione nel giorno del vertice Opec, in cui obiettivo è estendere gli attuali tagli alla produzione.  

 
È morto Fabrizio Frizzi

LUTTO NELLO SPETTACOLO

È morto Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi è morto nella notte per una emorragia cerebrale. Il popolare conduttore televisivo aveva 60 anni.

26.03.2018

Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

La rivelazione

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

Michelle Hunziker, ospite della trasmissione Quarto Grado, ha raccontato quali sono state le imposizioni alle quali doveva sottostare imposte dalla setta dei Gelsomini di cui ...

15.01.2018