Guerra aperta vigortra Comune e Vigor sulla gestione dello stadio

Acquapendente

Guerra aperta tra Comune e Vigor sulla gestione dello stadio

20.06.2017 - 12:36

0

Sulla gestione degli impianti sportivi Comune di Acquapendente e Vigor sono ai pesci in faccia. Anzi alle pallonate. Tutto nasce dalle contestazioni mosse dall’amministrazione Ghinassi alla società calcistica, fiore all’occhiello dello sport aquesiano, con tanto di conto da saldare in ordine al pagamento delle utenze, 65mila euro il totale, entro 15 giorni. Pena lo “sfratto” sia dal Campo boario che dall’illustre stadio Dario Dante Vitali (negli anni Sessanta e Settanta veniva utilizzato dalle grandi squadre, come per esempio la Fiorentina, per i ritiri).
Un’intimazione alla quale il direttivo della Vigor ha risposto picche, rivolgendosi a un legale. Il braccio di ferro, se le due parti non arriveranno a un accordo, finirà probabilmente in tribunale. Di certo c’è che ad Acquapendente in questi giorni non si parla d’altro. La questione tiene banco soprattutto nei bar e nelle piazze, dove in molti paventano la fuga sia della Vigor che di tutte le società sportive ad essa collegate, con conseguenze pesanti per il finora vivacissimo panorama sportivo aquesiano.
Dal 2011 la Vigor gestisce entrambi gli impianti in forza di una convenzione decennale. Dalla fine dello scorso anno, però, i rapporti tra Comune - dove ad Alberto Bambini è subentrato Angelo Ghinassi (il quale, al di là della comune appartenenza politica, ha dato diversi segnali di discontinuità nei confronti del predecessore) - e società si sono guastati. La rottura si è consumata alla fine della stagione calcistica, il 10 giugno, quando il Comune si è rivolto ad alcune ditte esterne per alcuni lavori all’interno degli impianti, convocando al contempo una riunione con le società per rendere nota l’introduzione di tariffe per l’utilizzo dei campi. Tutto ciò nonostante una convenzione tuttora in essere con la Vigor (la scadenza è fissata per il 2021). A questo punto il direttivo della società ha reagito. E' iniziata quindi una trattativa con il Comune che però si è risolta in un nulla di fatto. La resa dei conti è scattata in questi giorni, con la richiesta del Comune alla Vigor di saldare le utenze (gas, luce e acqua) degli anni pregressi (pagamenti non dovuti secondo la società), per un totale di 65mila euro, con annesse contestazioni per una serie di lavori ai quali la Vigor, ad avviso dell’amministrazione, non avrebbe ottemperato. E con annesso ultimatum: 15 giorni per mettersi in regola oppure il Comune agirà legalmente. Un diktat al quale la Vigor, che comunque sta valutando l’ipotesi di un trasloco altrove, non intende sottostare. “Non è nell’interesse di nessuno arrivare a una guerra nelle aule di un tribunale”, affermano da ambienti vicini alla società.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Black Friday, blitz Greenpeace in centro commerciale Roma

Black Friday, blitz Greenpeace in centro commerciale Roma

Roma, (askanews) - In concomitanza con il Black Friday, gli attivisti di Greenpeace sono entrati in azione a Roma presso EUROMA2, uno dei centri commerciali più grandi della Capitale, per protestare contro il consumismo eccessivo. Gli attivisti hanno condotto un azione dimostrativa, impersonando simbolicamente un Pianeta Terra letteralmente soffocato dallo spreco di oggetti di uso comune, ...

 
Falso allarme alla stazione metro Oxford Circus a Londra

Falso allarme alla stazione metro Oxford Circus a Londra

Londra, (askanews) - E' stato un "falso allarme" a far scattare le misure di sicurezza nella stazione della metropolitana di Londra, Oxford Circus, evacuata nel pomeriggio per un incidente, che inizialmente sembrava legato a un'azione terroristica. La stazione che serve la celebre via dello shopping, Oxford Street, è stata riaperta al pubblico dopo meno di due ore. Nei video postati in rete si ...

 
Forum Agenti, la fiera che crea il business tra agenti e aziende

Forum Agenti, la fiera che crea il business tra agenti e aziende

Milano (askanews) - Ospita molte aziende italiane, ma anche straniere, e tantissimi agenti. Forum Agenti è considerata la più grande fiera al mondo per gli agenti di commercio. In occasione della dodicesima edizione si è spostato per tre giorni, dal 23 al 25 novembre, al polo fieristico di Rho per soddisfare la sempre maggiore richiesta di partecipazione. Un evento in continua crescita, come ha ...

 
Egitto, Al Sisi: vogliono ostacolare la nostra lotta a terrorismo

Egitto, Al Sisi: vogliono ostacolare la nostra lotta a terrorismo

Il Cairo, (askanews) - Il presidente egiziano Abdel Fattah al-Sisi ha promesso di rispondere con "forza brutale" contro i miliziani che hanno massacrato almeno 235 persone in una moschea del Sinai durante la preghiera del venerdì. "L'Egitto sta combattendo il terrorismo a nome della regione e del mondo intero. Questa è la ragione per cui tutto quello che sta accadendo al momento è un tentativo di ...

 
"Non si butta via niente" in prima nazionale al Teatro Bianconi

Carbognano

"Non si butta via niente" in prima nazionale al Teatro Bianconi

Il prossimo appuntamento della Stagione 2017 2018 del Teatro Bianconi di Carbognano segna un grande ritorno e in grande stile. Sullo storico palcoscenico viterbese, domenica ...

21.11.2017

Il jazz contro il silenzio sulla violenza contro le donne: Greta Panettieri al Teatro Boni

Greta Panettieri

Acquapendente

Il jazz contro il silenzio sulla violenza contro le donne: Greta Panettieri al Teatro Boni

Greta Panettieri in concerto al Teatro Boni di Acquapendente. Domenica 26 novembre 2017, in occasione della Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, la stagione ...

21.11.2017

Fabrizio Frizzi a passeggio con la famiglia

L'esclusiva di "Chi"

Fabrizio Frizzi a passeggio con la famiglia

Fabrizio Frizzi passeggia con accanto la moglie Carlotta e la figlia Stella. Ecco le prime foto pubblicate in esclusiva dal settimanale "Chi" dopo l'ischemia che ha colpito ...

21.11.2017