Guerra aperta vigortra Comune e Vigor sulla gestione dello stadio

Acquapendente

Guerra aperta tra Comune e Vigor sulla gestione dello stadio

20.06.2017 - 12:36

0

Sulla gestione degli impianti sportivi Comune di Acquapendente e Vigor sono ai pesci in faccia. Anzi alle pallonate. Tutto nasce dalle contestazioni mosse dall’amministrazione Ghinassi alla società calcistica, fiore all’occhiello dello sport aquesiano, con tanto di conto da saldare in ordine al pagamento delle utenze, 65mila euro il totale, entro 15 giorni. Pena lo “sfratto” sia dal Campo boario che dall’illustre stadio Dario Dante Vitali (negli anni Sessanta e Settanta veniva utilizzato dalle grandi squadre, come per esempio la Fiorentina, per i ritiri).
Un’intimazione alla quale il direttivo della Vigor ha risposto picche, rivolgendosi a un legale. Il braccio di ferro, se le due parti non arriveranno a un accordo, finirà probabilmente in tribunale. Di certo c’è che ad Acquapendente in questi giorni non si parla d’altro. La questione tiene banco soprattutto nei bar e nelle piazze, dove in molti paventano la fuga sia della Vigor che di tutte le società sportive ad essa collegate, con conseguenze pesanti per il finora vivacissimo panorama sportivo aquesiano.
Dal 2011 la Vigor gestisce entrambi gli impianti in forza di una convenzione decennale. Dalla fine dello scorso anno, però, i rapporti tra Comune - dove ad Alberto Bambini è subentrato Angelo Ghinassi (il quale, al di là della comune appartenenza politica, ha dato diversi segnali di discontinuità nei confronti del predecessore) - e società si sono guastati. La rottura si è consumata alla fine della stagione calcistica, il 10 giugno, quando il Comune si è rivolto ad alcune ditte esterne per alcuni lavori all’interno degli impianti, convocando al contempo una riunione con le società per rendere nota l’introduzione di tariffe per l’utilizzo dei campi. Tutto ciò nonostante una convenzione tuttora in essere con la Vigor (la scadenza è fissata per il 2021). A questo punto il direttivo della società ha reagito. E' iniziata quindi una trattativa con il Comune che però si è risolta in un nulla di fatto. La resa dei conti è scattata in questi giorni, con la richiesta del Comune alla Vigor di saldare le utenze (gas, luce e acqua) degli anni pregressi (pagamenti non dovuti secondo la società), per un totale di 65mila euro, con annesse contestazioni per una serie di lavori ai quali la Vigor, ad avviso dell’amministrazione, non avrebbe ottemperato. E con annesso ultimatum: 15 giorni per mettersi in regola oppure il Comune agirà legalmente. Un diktat al quale la Vigor, che comunque sta valutando l’ipotesi di un trasloco altrove, non intende sottostare. “Non è nell’interesse di nessuno arrivare a una guerra nelle aule di un tribunale”, affermano da ambienti vicini alla società.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Altro

Europa chiude debole, bene Milano

Le borse europee chiudono poco mosse l'ultima seduta della settimana, a eccezione di Milano che - complice la 'correzione' di Juncker sulla stabilità politica in Italia - recupera la flessione. Milano guadagna lo 0,93%, lo spread tra Btp e Bund si attesta a 141 punti. In territorio positivo Francoforte +0,18% e Parigi +0,15%, in flessione Londra - 0,11%. A Piazza Affari ben comprati i bancari, le ...

 
Altro

M'illumino di meno, luci spente al Palazzo dell'Informazione

Luci spente sulla facciata del Palazzo dell'Informazione. Questo il segnale - alle 18.00 in punto - dell'adesione del gruppo AdnKronos a 'M'illumino di Meno', iniziativa lanciata dalla trasmissione di Radio2 'Caterpillar' per la Giornata nazionale del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili

 
Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

La rivelazione

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

Michelle Hunziker, ospite della trasmissione Quarto Grado, ha raccontato quali sono state le imposizioni alle quali doveva sottostare imposte dalla setta dei Gelsomini di cui ...

15.01.2018

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Cinema

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Leonardo DiCaprio e Quentin Tarantino di nuovo insieme. La star di Hollywood sarà nel cast del nuovo film del regista dopo aver collaborato nel 2012 per Django Unchained. Sul ...

13.01.2018