Cerca

Domenica 19 Febbraio 2017 | 17:39

Acquapendente, colpisce la nonna con la scopa. Finisce in cella giovane 23enne

Un caso di maltrattamenti in famiglia

Acquapendente, colpisce la nonna con la scopa.  Finisce in cella giovane 23enne

Arrestato dai carabinieri di Acquapendente per il reato di maltrattamenti in famiglia un giovane di 23 anni del posto. I militari sono stati allertati dalle grida che provenivano dall’interno di un’abitazione del paese; appena entrati all’interno notavano una donna di 85 anni che piangendo invocava aiuto in quanto aggredita con il manico di una scopa dal proprio nipote convivente, trovato in casa; la signora faceva vedere ai militari le lesioni che aveva subito alle mani e alle braccia riferendo che i colpi le erano stati inferti con notevole forza tanto da far spezzare il bastone in tre parti.

Servizio integrale nel Corriere di Viterbo dell'8 giugno

Più letti oggi

il punto
del direttore