Acquapendente, colpisce la nonna con la scopa.  Finisce in cella giovane 23enne

Acquapendente, colpisce la nonna con la scopa. Finisce in cella giovane 23enne

Un caso di maltrattamenti in famiglia

0

Arrestato dai carabinieri di Acquapendente per il reato di maltrattamenti in famiglia un giovane di 23 anni del posto. I militari sono stati allertati dalle grida che provenivano dall’interno di un’abitazione del paese; appena entrati all’interno notavano una donna di 85 anni che piangendo invocava aiuto in quanto aggredita con il manico di una scopa dal proprio nipote convivente, trovato in casa; la signora faceva vedere ai militari le lesioni che aveva subito alle mani e alle braccia riferendo che i colpi le erano stati inferti con notevole forza tanto da far spezzare il bastone in tre parti.

Servizio integrale nel Corriere di Viterbo dell'8 giugno

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

"Totti confessa: sono della Lazio", il video del capitano giallorosso per dire #Bastabufale

"Totti confessa: sono della Lazio", il video del capitano giallorosso per dire #Bastabufale

"Totti confessa: sono della Lazio. Clamorosa rivelazione del capitano romanista". Poi, "Ilary di nuovo incinta, partito il toto-nome". E infine, "Totti sul grande schermo, sarà lui il prossimo James Bond di 007". Il capitano della Roma, in un post pubblicato sul suo profilo Facebook, legge una serie di titoli inventati e quindi commenta: "Ah regà, ma ancora credete a queste cose? Io mi sono ...