Acquapendente in festa con i "pugnaloni": domenica il clou della manifestazione

Acquapendente in festa con i "pugnaloni": domenica il clou della manifestazione

In gara grandi pannelli realizzati a mosaico con foglie e fiori, creati per simboleggiare il tema della libertà contro ogni forma di oppressione. Ecco il programma completo

15.05.2013 - 10:47

0

Ad Acquapendente tornano i "pugnaloni". Domenica 19 maggio il culmine della manifestazione di promavera. La cittadina si veste a festa con "pugnaloni" (bastoni di legno), cioè grandi pannelli (3,60 x 2,60) realizzati a mosaico con foglie e fiori, creati per simboleggiare il tema della libertà contro ogni forma di oppressione. La loro origine, infatti, si fa risalire a leggendario episodio della storia della cittadina dell'Alto Lazio:  il miracolo della Madonna del Fiore avvenuto nel 1166. In quel periodo la cittadina era governata da un emissario di Federico Barbarossa. "E' più facile che quel ciliegio ormai secco da anni fiorisca – dissero un giorno i cittadini, stanchi di essere vessati dall'invasore - che il nostro paese possa liberarsi dall'invasore". E invece accadde che il ciliegio improvvisamente fiorisse e che il prodigio fosse considerato un segno divino della Madonna e, nel contempo, letto come una sorta di incitamento agli aquesiani  a reagire e organizzare la rivolta contro la tirannide.

Il programma:
Mercoledì 15 maggio sfilano i mini "pugnaloni" e il corteo del Signore di Mezzo Maggio. Sabato 18 maggio, è atteso il passaggio delle Mille Miglia ma soprattutto si potranno visitare, in notturna, i laboratori dove le ragazze e i ragazzi di Acquapendente danno gli ultimi ritocchi alle loro opere floreali. Infine, il clou di domenica 19 maggio: alle 9,30, esposizione dei "pugnaloni" nel centro storico; nel pomeriggio, a partire dalle 16, al chiostro di San Francesco, benedizione e sfilata del corteo storico "Città di Acquapendente" e sbandieratori "Madonna del Fiore"; in piazza Fabrizio, la lettura della pergamena ed esibizione degli sbandieratori con il gioco della bandiera; nella basilica del Santo Sepolcro, la benedizione dei portatori dei Pugnaloni, quindi la processione con la statua della Madonna del fiore, con la partecipazione del Signore di Mezzo Maggio. Per finire, alle 20, la proclamazione e premiazione del "pugnalone" vincente.
Info: www.prolocoacquapendente.eu/ www.comuneacquapendente.it - tel. 392.3555189 - 0763.7309206 - 800411834

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Spazio, al via in Cile la costruzione del telescopio E-Elt

Spazio, al via in Cile la costruzione del telescopio E-Elt

Santiago del Cile (askanews) - Al via ufficialmente sul Cerro Armazones, picco di 3000 metri nel deserto di Atacama, in Cile la costruzione dello European Extremely Large Telescope (E-ELT) dell'Osservatorio Europeo Australe (ESO) che, con il suo specchio principale di 39 metri di diametro, sarà il più grande telescopio ottico/infrarosso mai costruito prima. Un supertelescopio che consentirà di ...

 
Eugenio Bennato, la figlia e l'amica in "Eugenia e Hajar"

Eugenio Bennato, la figlia e l'amica in "Eugenia e Hajar"

Roma, (askanews) - Un brano dalla ritmica trascinante, scritto da Eugenio Bennato con la collaborazione di Gino Magurno, in cui si ritrovano tutta l'energia e la ricchezza di suoni che traggono spunto dalla tradizione popolare, contaminata da qualche tratto rap e dalle lingue che si mescolano nel testo: italiano, francese e arabo. E' "Eugenia e Hajar", il nuovo singolo del cantautore, che ...

 
Lascio tutto e cambio vita: Daniela Meloni da avvocato a skipper

Lascio tutto e cambio vita: Daniela Meloni da avvocato a skipper

Roma, 25 mag. (Roma) - "Sono Daniela Meloni, ero un avvocato e ho scelto di cambiare". Lasciare tutto, lo studio avviato, la vita in carriera, le consulenze a Roma, per tornare ai veri amori: la natura, il mare e la vela. Storia di Daniela Meloni, sarda, oggi impegnata a riscoprirsi fra mille progetti fra il verde e l'azzurro incantati della sua terra: Cabras, il Sinis, il golfo di Oristano, la ...

 
Airi: come portare l'innovazione alle piccole imprese

Airi: come portare l'innovazione alle piccole imprese

Roma, (askanews) -Appuntamento all'Enea per la Giornata Airi per l'Innovazione industriale promossa dall'Associazione Italiana per la Ricerca Industriale (Airi) che ogni anno si rivolge a temi di attualità per la ricerca e l'innovazione dell'industria italiana. E focis su Industria 4.0, guardando in particolare alla tipicità del trasferimento tecnologico nell'industra manifatturiera italiana ...

 
Una mostra per celebrare Monachesi, scultore della ceramica

Viterbo

Una mostra per celebrare Monachesi, scultore della ceramica

Nel 2017 ricorre il quarantennale di attività dello scultore Riccardo Monachesi: è infatti del 1977 la firma della sua prima scultura. Per celebrare questa importante ...

24.05.2017

Svelato il mistero del volto di Giulia Farnese

Viterbo

Svelato il mistero del volto di Giulia Farnese

Ci sono un capolavoro ritrovato, un giallo risolto e diversi personaggi principali, tutti di prima grandezza, nella storia che racconta la mostra “Pintoricchio pittore dei ...

19.05.2017

Mariano Di Vaio, canzone da hit

Il fatto

Mariano Di Vaio, canzone da hit

Mariano Di Vaio festeggia il suo 28esimo compleanno con un autentico fuoco d’artificio: lancia la sua prima canzone che si intitola "Wait for me", di cui è autore e ...

09.05.2017