Cercano di rubare 700 chili in fili di rame, beccati nella notte dai carabinieri

Cercano di rubare 700 chili in fili di rame, beccati nella notte dai carabinieri

Furto sventato in un'azienda di Acquapendente, giudicati stamattina al tribunale di Viterbo un 47enne e un 37enne

0

Nella notte i carabinieri di Acquapendente, impegnati in un servizio di perlustrazione, hanno sorpreso un 47enne e un 37enne mentre si appropriavano di cavi di rame appartenenti ad una ditta della zona.
I fili, che erano stati in parte sguainati per essere poi caricati sulla loro autovettura, sono stati quantificati in 700 kg per 1 km di lunghezza. L'intera refurtiva è stata restituita al proprietario dell'azienda. Questa mattina in tribunale di Viterbo il giudizio in direttissima dei due ladri: uno dei due il quale è risultato avere dei precedenti è stato condannato a 8 mesi di reclusione mentre l'altro è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

"Totti confessa: sono della Lazio", il video del capitano giallorosso per dire #Bastabufale

"Totti confessa: sono della Lazio", il video del capitano giallorosso per dire #Bastabufale

"Totti confessa: sono della Lazio. Clamorosa rivelazione del capitano romanista". Poi, "Ilary di nuovo incinta, partito il toto-nome". E infine, "Totti sul grande schermo, sarà lui il prossimo James Bond di 007". Il capitano della Roma, in un post pubblicato sul suo profilo Facebook, legge una serie di titoli inventati e quindi commenta: "Ah regà, ma ancora credete a queste cose? Io mi sono ...