Cerca

Domenica 22 Gennaio 2017 | 06:55

Cercano di rubare 700 chili in fili di rame, beccati nella notte dai carabinieri

Furto sventato in un'azienda di Acquapendente, giudicati stamattina al tribunale di Viterbo un 47enne e un 37enne

Cercano di rubare 700 chili in fili di rame, beccati nella notte dai carabinieri

Nella notte i carabinieri di Acquapendente, impegnati in un servizio di perlustrazione, hanno sorpreso un 47enne e un 37enne mentre si appropriavano di cavi di rame appartenenti ad una ditta della zona.
I fili, che erano stati in parte sguainati per essere poi caricati sulla loro autovettura, sono stati quantificati in 700 kg per 1 km di lunghezza. L'intera refurtiva è stata restituita al proprietario dell'azienda. Questa mattina in tribunale di Viterbo il giudizio in direttissima dei due ladri: uno dei due il quale è risultato avere dei precedenti è stato condannato a 8 mesi di reclusione mentre l'altro è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

Più letti oggi

il punto
del direttore