Cerca

Martedì 21 Febbraio 2017 | 11:06

Sventato colpo da 200mila euro alla centrale a biogas di Torre Alfina

I ladri avevano accumulato un'ingente quantità di materiale ed erano pronti ad asportarlo. Indagano i carabinieri

Sventato colpo da 200mila euro alla centrale a biogas di Torre Alfina

Era stato un colpo accuratamente pianificato. Un colpo che teneva conto del fatto che, tra San Silvestro e il primo giorno dell’anno, nell’impianto non si lavorava. I ladri, quindi, avevano avuto modo di entrare nel capannone del nascente impianto a biomasse di Torre Alfina e, dopo aver portato all’esterno i motori che fanno produrre energia elettrica dal materiale, li avevano disposti in modo tale da potere, poi, caricarli su un camion e portarli via.

Servizio integrale nel Corriere di Viterbo del 3 gennaio
A cura di n. m.

Più letti oggi

il punto
del direttore