I premi più ambiti a Zielinski e Montini

Rilasciati gli attestati di merito ai fischietti più in evidenza. La grande serata di chiusura della stagione sportiva 2012 - 2013 organizzata dalla sezione di Viterbo dell’Associazione italiana arbitri

25.06.2013 - 15:04

0

Venerdì scorso, presso la Sala Leonardo del Balletti Park Hotel di San Martino al Cimino, si è svolta la cerimonia di chiusura della stagione sportiva 2012-13 organizzata dalla sezione di Viterbo dell'Associazione italiana arbitri. La manifestazione è stata presentata dall' arbitro e giornalista Silvano Olmi, in collaborazione con la giovane arbitro Silvia Stavagna. Durante la cerimonia, che ha visto la partecipazione di un folto pubblico, sono stati consegnati i due premi più ambiti. Quello intitolato alla memoria dell'arbitro benemerito "Fausto Scapecchi", che premia il miglior arbitro permeriti tecnico associativi della sezione provinciale, quest'anno è andato al giovane fischietto Kacper Nikolaj Zielinski, soprannominato simpaticamente “Zigulì”, che ha ricevuto il premio dalle mani della signora Laura Scapecchi.
Il premio che ricorda invece l'arbitro benemerito "Igino Achilli", assegnato questo al miglior dirigente sezionale, è stato conferito all'arbitro bene merito Vincenzo Montini, il quale lo ha ricevuto direttamente da Maurizio Achilli. Inoltre, sono stati rilasciati gli attestati di merito associativo ai fischietti viterbesi, tanti, che si sono distinti nella stagione sportiva appena terminata.
"I premi - ha dichiarato il presidente della sezione Aia di Viterbo, Luigi Gasbarri - servono da stimolo ai colleghi arbitri e assistenti per continuare a svolgere, con rinnovato impegno, la funzione di garanti del rispetto delle regole, dell'etica e della moralità”. Alla cerimonia hanno partecipato i componenti del comitato nazionale dell'Aia, Rosario D'Anna e Umberto Carbonari, il segretario generale dell'Aia, Francesco Meloni, e il responsabile della Commissione arbitri nazionale per il calcio a 5, Massimo Cumbo. Quasi al completo il  Comitato regionale arbitri del Lazio, con in testa il presidente Nazareno Ceccarelli e il vice Sergio Coppetelli.
La Figc laziale era rappresentata dal consigliere del comitato regionale Renzo Lucarini e dal delegato provinciale Ermanno Todini. Sono intervenuti il consigliere regionale del Lazio e arbitro Daniele Sabbatini, l'assessore provinciale di Viterbo Gianmaria Santucci e il consigliere comunale Sergio Insogna, quest’ultimo in rappresentanza del Sindaco di Viterbo. Di notevole spessore e applauditissimi gli interventi di chiusura della manifestazione tenuti dai due dirigenti nazionali Umberto Carbonari e Rosario D'Anna. "La nostra è una famiglia - ha detto Carbonari - fatta di sentimenti veri e autentici, dove si cresce e si matura come uomini e come arbitri”.
“Un sodalizio –ha aggiunto D'Anna - dove si confrontano proficuamente associati giovani e anziani. L'Aia è maestra di vita, dove nessuno è lasciato indietro e tutti sono presi in considerazione: dall'ultimo degli associati a chi calca i terreni di gioco di serie A. Un'associazione aperta a chi a mail calcio e le regole, a chi ha passione e cuore. Perché - ha concluso D’Anna - un arbitro formato e preparato esce dal campo sempre a testa alta”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

I 100 giorni di Trump, in Kentucky piena fiducia nel tycoon

I 100 giorni di Trump, in Kentucky piena fiducia nel tycoon

Georgetown (askanews) - Il Kentucky da 60 anni vota quasi sempre conservatore. E all'ultima corsa si è schierato in massa per Donald Trump. Hanno votato per lui l'81 per cento degli elettori, nella speranza che la grinta di Trump possa far rifiorire città come Beattyville dove da 30 anni sono sparite le industrie del petrolio, del tabacco e del carbone. Dopo i primi 100 giorni di governo la gente ...

 
La visita di Papa Francesco in Egitto: "Papa della pace"

La visita di Papa Francesco in Egitto: "Papa della pace"

Roma, (askanews) - Mega cartelloni annunciano in arabo e in inglese la visita di due giorni di Papa Francesco in Egitto: "Il Papa della pace nell'Egitto della Pace". Bergoglio parte il 28 aprile per il Cairo, dove ha in programma un incontro con il presidente Al-Sisi e, a seguire, con il grande imam Ahmad al-Tayyi alla moschea Al-Azhar, assieme al quale terrà una conferenza di pace internazionale....

 
Storie Di Vino: Boscaini festeggia i 50 anni del Campofiorin

Storie Di Vino: Boscaini festeggia i 50 anni del Campofiorin

Roma, (askanews) - Sandro Boscaini festeggia con orgoglio i 50 anni del rosso Campofiorin, e racconta ad Askanews la storia dell'azienda Masi Agricola, che nel 1772 diventa di proprietà della famiglia Boscaini. Poi si sofferma sui problemi della Brexit e degli Usa con le minacce di dazi doganali e dice di augurarsi di non avere grandi ripercussioni per un azienda presente in più di 100 paesi, e ...

 
Londra, il volto dell'uomo sospettato di attacco terroristico

Londra, il volto dell'uomo sospettato di attacco terroristico

Roma, (askanews) - Nelle immagini il volto dell'uomo arrestato nei pressi del Parlamento a Londra e sospettato di voler commettere "un atto di terrorismo". Il 27enne, trovato in possesso di diversi coltelli e accusato di detenzione d'armi, è stato arrestato sulla base del Terrorism Act ed è attualmente in custodia presso un commissariato del sud di Londra. Una vasta area della zona di Westminster ...

 
Elton John ha rischiato di morire

Rara infezione

Elton John ha rischiato di morire

Elton John ha rischiato di morire per una rara infezione contratta mentre era in tour in Sudamerica. Lo fa sapere il portavoce del cantante inglese, che si è sentito male la ...

Palazzo Farnese, la sala dei mappamondi

Caprarola

Palazzo Farnese, la sala dei mappamondi

Domenica 2 aprile come ogni prima domenica del mese l'ingresso allo splendido Palazzo Farnese di Caprarola era gratuito e aperto a tutti. Una ghiotta occasione per ammirarne le ...