Cerca

Giovedì 08 Dicembre 2016 | 17:02

Il nuovo volto dello sport: "Sarà un Coni più snello"

Il delegato regionale e provinciale dell’Ente tracciano le linee guida del futuro. Pica: "Viterbo ospiterà i campionati italiani di scherma"

Il Coni cambia look e si presenta con una veste nuova. A tracciare le linee del futuro, ieri pomeriggio, sono stati il neo presidente del comitato regionale Riccardo Viola ed il delegato della provincia di Viterbo Alessandro Pica: “Per il Coni si tratta di un momento importante – afferma Viola –con l’istituzione dei delegati provinciali che andranno a sostituire i comitati concentrando la presenza del territorio a livello regionale. Ci sarà un periodo di assestamento, tenendo conto anche dell’elezione di Malagò, con nuove aperture e la creazione di ‘Coni point’ che andranno a rilevare le vecchie sede provinciali. Il futuro prevede una situazione più snella, con un delegato ed uno staff tecnico a supporto di tutte le iniziative con la presenza delle altre federazioni. L’obiettivo è mantenere la presenza sul territorio e fare una distinzione tra i progetti di promozione dello sport, che è l’attività del Coni, a livello nazionale, trasferiti a livello provinciale con un controllo del centro. Poi una serie di iniziative locali dove il delegato provinciale ha l’impegno anche di trovare risorse dalle istituzioni per portare avanti le iniziative. Metterò la mia esperienza a disposizione del territorio - ha aggiunto Viola -. Su Viterbo ci sono progetti importanti come l’alfabetizzazione motoria nata da alcuni anni d’accordo con il ministero, un progetto legato alla scuola con i giochi studenteschi che dovremo rivalutare a livello nazionale per la promozione dello sport e poi c’è una serie di iniziative che poteranno ai centri estivi e ducamp”.

Servizio integrale nel Corriere di Viterbo del 24 aprile
a cura di Claudio Petricca

Più letti oggi

il punto
del direttore