Cerca

Giovedì 08 Dicembre 2016 | 17:04

Gianluca Carboni, debutto ok sulla pista di Monza

Il pilota: "Soddisfatto, anche se c’è ancora molto da lavorare". Il viterbese subito al top nei test della Gtsprint international series

Prima presa di contatto a Monza per Gianluca Carboni con la Porsche 997 del team Petri Corse, in occasione dei test ufficiali della GT Sprint International Series che prenderà il via nel fine settimana del 5, 6 e 7 aprile proprio sul tracciato brianzolo. Un debutto positivo quello del pilota di Viterbo, campione in carica dell’Endurance Trophy Iber GT, che ha completato 15 giri nel corso della mattinata con la versione 2011 e una ventina di tornate nel pomeriggio al volante del modello 012, dandosi il cambio con il suo compagno di squadra Marco Cassara. A dispetto delle temperature estremamente basse (4˚ quella mediamente rilevata sull’asfalto), l’esperto driver laziale e entrato in perfetta sintonia con la vettura tedesca in configurazione GTS Cup, stabilendo il suo migliore responso di 1’54’’3 con la Porsche “2012” equipaggiata con le coperture Hankook utilizzate nel campionato, di circa mezzo secondo più veloce dello svedese Johan Kristoffersson, lo scorso anno vincitore del titolo Superstars, che e salito sull'altra vettura della squadra toscana:“Sono abbastanza soddisfatto, anche se dobbiamo ancora lavorare per eliminare un forte sovrasterzo”, ha commentato Carboni al termine della giornata.

Servizio integrale nel Corriere di Viterbo del 2 aprile

Più letti oggi

il punto
del direttore