IL CARDINAL BERGOGLIO E' IL NUOVO PAPA E SI CHIAMA FRANCESCO I

Alle 19.06 il segnale dal comignolo della Cappella Sistina: l'applauso e il boato della folla. Tutto il mondo ha tenuto gli occhi puntati su piazza San Pietro per sapere il nome del vicario di Cristo. Circa 500mila i presenti. Ecco chi è il 266esimo Pontefice

14.03.2013 - 11:28

0

E' Jorge Mario Bergoglio il nuovo Papa: si chiamerà Francesco I. L'annuncio del protodiacono alle 20.13 di questa sera. Poi Bergoglio si affaccia dal balcone su piazza San Pietro salutato dalla folla. "Buonasera", è stato il suo primo saluto ai fedeli.

Il pensiero per Ratzinger
 "Voi sapete - ha detto - che il dovere del conclave è ordinare un vescovo a Roma, a me sembra che i miei colleghi sono andati a prenderlo quasi alla fine del mondo...", ha scherzato il nuovo Pontefice. Dopo un "grazie alla comunità diocesana", ha ripreso: "Prima di tutto vorrei fare una preghiera per il nostro vescovo emerito Benedetto XVI, perché il Signore lo benedica e la Madonna lo benedica".

Chiede una preghiera per sé
 Poi ha chiesto una benedizione anche per assolvere il gravoso compito che gli è stato assegnato dal conclave. "Cominciamo questo cammino, vescovo e popolo, il cammino della Chiesa di Roma, che presiede quello di tutte le Chiese; preghiamo per tutto il mondo perché ci sia una grande fratellanza. Vi auguro che in questo cammino di Chiesa che oggi iniziamo sia per l'evangelizzazione. Vorrei dare la benedizione ma prima vi chiedo un favore. Vi chiedo di pregare il Signore perché benedica il suo vescovo". E ancora: "Facciamo in silenzio questa preghiera di voi su di me". Poi, dopo aver benedetto il suo "popolo", ha ancora ribadito prima di congedarsi: "Pregate per me".

Elezione rapida
 Sono le 19.06 quando si diffonde la notizia che l'attesa fumata bianca c'è stata. La Chiesa ha un nuovo Papa. Grande l'esplosione di gioia della gente assiepata in attesa del segnale dal comignolo della cappella Sistina. Un applauso e un boato hanno fatto seguito alla fumata. Le campane suonano a festa in tutto il mondo cattolico. Suonano quella della Basilica a San Pietro.

Folla in attesa per il nome E' stato decisivo per raggiungere il quorum il quinto scrutinio, il secondo del pomeriggio. Lo stesso numero di votazioni aveva portato alla scelta del Papa emerito Benedetto XVI. Circa un'ora e mezzo dopo la fumata bianca il protodiacono, cardinale Jean-Louis Tauran, dalla loggia delle benedizioni, ha dato l'annuncio, l'atteso "habemus papam", svelando il nome del Vicario di Cristo. Quindi è seguita pochi minuti dopo la prima apparizione del 266esimo successore di Pietro.

L'accettazione
 Subito dopo l'esito del voto, il cardinale decano Giambattista Re si era rivolto al porporato scelto con la domanda sull'accettazione: "Accetti la tua elezione canonica a Sommo Pontefice?; Con quale nome vuoi essere chiamato?". Subito dopo è avvenuta la bruciatura delle schede e la fumata bianca. Lo ha riportato la Radio vaticana sul suo sito web.

Chi è il nuovo Pontefice
Nato in una famiglia di origine piemontese, ha studiato dapprima come tecnico chimico, poi in seminario, quindi nel 1958 è entrato a far parte come novizio della Compagnia di Gesù, trascorrendo un periodo in Cile e tornando a Buenos Aires per laurearsi in filosofia. Dal 1964 ha insegnato per tre anni letteratura e psicologia nei collegi di Santa Fe e Buenos Aires, ricevendo poi l'ordinazione sacerdotale il 13 dicembre 1969. Dopo altre esperienze di insegnamento e la nomina a Provinciale dell'Argentina è stato rettore della facoltà di teologia e filosofia a San Miguel e, nel 1986 è stato in Germania per il completamento del dottorato, prima del ritorno in patria, nella città di Córdoba, dove è diventato direttore spirituale e confessore della locale chiesa della Compagnia di Gesù. Il 20 maggio 1992 è nominato vescovo ausiliare di Buenos Aires e titolare di Auca.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Boldrini insiste, coi cartelli: no alle organizzazioni fasciste

Boldrini insiste, coi cartelli: no alle organizzazioni fasciste

Roma, (askanews) - Laura Boldrini torna in stile molto social sul tema dei partiti e delle formazioni di ispirazione fascista; "i gruppi che si ispirano al fascismo vanno sciolti" aveva detto il 18 febbraio a Milano. In un post su Facebook la presidente uscente della Camera, candidata di Liberi e Uguali, manda il suo messaggio sfogliando una carrellata di cartelli scritti a mano. "Così è più ...

 
A Venezia Mattarella visita l'arte delle "grotte buddiste"

A Venezia Mattarella visita l'arte delle "grotte buddiste"

Venezia, (askanews) - Dopo avere partecipato all'apertura del 150esimo anno accademico dell'Università Ca' Foscari, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella a Venezia ha visitato "L'arte sacra sulla via della seta: le grotte buddiste di Dunhuang", mostra che ripercorre 1600 anni di storia attraverso l arte delle grotte di Mogao, che si trovano lungo la Via della seta, vicino a Dunhuang, ...

 
Iran, trovati i resti dell'aereo precipitato con 66 passeggeri

Iran, trovati i resti dell'aereo precipitato con 66 passeggeri

Teheran (askanews) - Le squadre di soccorso iraniane hanno ritrovato e filmato i rottami dell'Atr-72 precipitato, con 66 persone a bordo, sui Monti Zagros domenica 18 febbraio 2018. L'avvistamento è stato effettuato da uno degli elicotteri dei Guardiani della Rivoluzione su un fianco della montagna di Dena, dove da un paio di giorni erano già all'opera droni e squadre di soccorso, come ha ...

 
Altro

"Basta armi", e distrugge il fucile

Scott Dani Pappalardo è un americano di New York. Come tanti, negli Stati Uniti, possiede armi. Per protesta dopo l’ennesima sparatoria in una scuola ha distrutto il suo fucile. Parliamo della strage avvenuta in un liceo in Florida, dove un 19enne, ha ucciso con un fucile d’assalto AR-15, 17 persone. "Oggi ho preso una decisione - spiega nel video - voglio essere certo che la mia arma non sarà ...

 
Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

La rivelazione

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

Michelle Hunziker, ospite della trasmissione Quarto Grado, ha raccontato quali sono state le imposizioni alle quali doveva sottostare imposte dalla setta dei Gelsomini di cui ...

15.01.2018

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Cinema

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Leonardo DiCaprio e Quentin Tarantino di nuovo insieme. La star di Hollywood sarà nel cast del nuovo film del regista dopo aver collaborato nel 2012 per Django Unchained. Sul ...

13.01.2018