La Madonna si sposta, ecco le prove. Le foto sono dissimili dai quadri conosciuti

L’immagine sull’anta di destra del 16 dicembre è diversa da quella del 17 in cui il Bambino dall’omero è scivolato sul braccio della Vergine

04.03.2013 - 10:58

0

Le foto che, nell’indagine della polizia locale sulle presunte apparizioni mariane a Tuscania, potrebbero aiutare gli investigatori a dire una parola decisiva sull’enigma, sono state acquisite ieri dal comandante, Pietro Cucumile. E’ stato lo stesso proprietario della cappella in cui, da mesi, si notano le immagini della Vergine, a portargliele ieri mattina, perché potessero essere confrontate. Sono immagini pregnanti: perché, dalla loro giustapposizione, trova conferma qualcosa di cui, fino ad ora, si era solo vociferato: la Madonna (la sua immagine), da un giorno all’altro, cambia posizione. Nella visione degli originali, il movimento è chiarissimo.
Ci sono una serie di immagini, scattate tra il 16 dicembre (giorno delle prime foto) e il 17. Sull’anta di destra, la Madonna che guarda verso l’alto ha il Bambino piccolo, paffuto, stretto al- l’omero. Il giorno dopo, su quella stessa anta, la Madonna reclina (leggermente) il capo, e il Bambino scende (in modo netto, nettissimo) sul braccio.
La Madonna, lo si voglia o no, vi si creda o no, muta postura. Ed è questo che, volendo dare una risposta scientifica (non emotiva, non frettolosa) al problema complica le cose. Il titolare dell’indagine, il dottor Cucumile, ha escluso, fin da subito, che si trattasse di serigrafie, o altro. Le immagini, apparentemente, sono formate da goccioline di condensa che, per così dire, nella parte posteriore (rispetto a chi guarda da fuori) del vetro, sembrano aderire a una preesistente figurazione. Ma poi, dietro, c’è solo un mare di goccioline. Un accumularsi uniforme, esteso tanto quanto il vetro della condensa.

Servizio integrale nel Corriere di Viterbo del 3 marzo
a cura di Nicola Moncada

NOTIZIE CORRELATE:

Apparizioni mariane a Tuscania. "Le ombre non coprono l'immagine"


Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Di Maio a "Italia 18": Ora per fare notizia sbaglio i gerundi

Di Maio a "Italia 18": Ora per fare notizia sbaglio i gerundi

Milano, (askanews) - "Guardi non fanno più notizia, sto iniziando a sbagliare i gerundi magari riesco a fare più notizia, visto che non parla mai del merito ma di queste cose. Tra l'altro a quei signori che hanno fatto i maestrini ho risposto che quella forma è corretta e lo dicono anche fior fiore di persone che si occupano di grammatica. Vedo sempre questi maestrini che ci correggono ...

 
Malagò: Carolina Kostner portabandiera alla cerimonia di chiusura

Malagò: Carolina Kostner portabandiera alla cerimonia di chiusura

PyeongChang (askanews) - "Abbiamo voluto pensare a Carolina per riconoscenza, per gratitudine per questa meravigliosa carriera che ha fatto": così il presidente del Coni, Giovanni Malagò, ha annunciato e motivato la scelta di Carolina Kostner come portabandiera azzurra alla cerimonia di chiusura dei Giochi olimpici invernali di PyeongChang. Un omaggio a tutta la sua carriera e un auspicio perché ...

 
Malagò: Olimpiadi al femminile, per le donne ancora più difficile

Malagò: Olimpiadi al femminile, per le donne ancora più difficile

PyeongChang (askanews) - "Medaglie che hanno ancora più valore a fronte delle maggiori difficoltà che nel nostro Paese le donne continuano ad avere per poter fare sport a livelli importanti". In questo modo il presidente del Coni Giovanni Malagò ha voluto rendere omaggio alle molte medaglie conquistate da atlete nei Giochi invernali di PyeongChang.

 
Olimpiadi, Malago: dieci medaglie, prossima volta ancora meglio

Olimpiadi, Malago: dieci medaglie, prossima volta ancora meglio

PyeongChang (askanews) - Il presidente del Coni, Giovanni Malagò, da PyeongChang ha tracciato un bilancio della spedizione italiana alle Olimpiadi invernali sudcoreane. Dieci medaglie, di cui tre d'oro, "un risultato per il quale tutti avremmo firmato prima di partire". Un risultato che migliora quelli degli ultimi Giochi invernali e che ora, per le prossime edizioni, ci impone di fare ancora ...

 
Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

La rivelazione

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

Michelle Hunziker, ospite della trasmissione Quarto Grado, ha raccontato quali sono state le imposizioni alle quali doveva sottostare imposte dalla setta dei Gelsomini di cui ...

15.01.2018

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Cinema

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Leonardo DiCaprio e Quentin Tarantino di nuovo insieme. La star di Hollywood sarà nel cast del nuovo film del regista dopo aver collaborato nel 2012 per Django Unchained. Sul ...

13.01.2018