Al via il corso di Giardinaggio Mediterraneo 2013, si parte il 22 febbraio

Saranno 13 gli appuntamenti del corso di quest'anno distribuiti in un arco di 4 mesi: dal 22 febbraio al 31 maggio

0

Quella del giardinaggio è un'arte millenaria che accomuna appassionati in ogni angolo del mondo. Proprio al fine di potersi avvicinare ulteriormente a questa attività viene presentata la XVI edizione del "Corso di giardinaggio mediterraneo". "Arte, progettazione e gestione: le erbe" è il titolo del corso organizzato dal Dipartimento di scienze e tecnologie per l'Agricoltura, le Foreste, la Natura e l'Energia (Dafne) dell'Università della Tuscia.
Saranno 13 gli appuntamenti del corso di quest'anno distribuiti in un arco di 4 mesi: dal 22 febbraio al 31 maggio. Un'occasione sia per gli studenti, che potranno frequentare il corso gratuitamente, sia per tutti gli interessati, che verseranno una quota di partecipazione di 200 euro (110 euro per i vivaisti professionisti).
Agli incontri parteciperanno docenti della facoltà di Agraria ed esperti del settore interverranno su tematiche diverse ed interessanti. Lezioni in aula si affiancheranno a dimostrazioni nei vivai e visite in luoghi d'interesse. Gli incontri si svolgeranno sempre di venerdì, alle 14.30, nell'aula Blu della facoltà di Agraria. Il via ufficiale è previsto per venerdì 22 febbraio alle 14.30 con l'introduzione del corso a cura di Leonardo Varvaro, direttore del Dafne e di Olindo Temperini, docente responsabile del corso.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

"Totti confessa: sono della Lazio", il video del capitano giallorosso per dire #Bastabufale

"Totti confessa: sono della Lazio", il video del capitano giallorosso per dire #Bastabufale

"Totti confessa: sono della Lazio. Clamorosa rivelazione del capitano romanista". Poi, "Ilary di nuovo incinta, partito il toto-nome". E infine, "Totti sul grande schermo, sarà lui il prossimo James Bond di 007". Il capitano della Roma, in un post pubblicato sul suo profilo Facebook, legge una serie di titoli inventati e quindi commenta: "Ah regà, ma ancora credete a queste cose? Io mi sono ...