Cerca

Martedì 24 Gennaio 2017 | 22:27

Rieti, via ai Giochi Studenteschi. Subito "Sassetti" e "Ricci"

Le due scuole si aggiudicano la prova degli ostacoli nel Trofeo Conti Piante-Cinque Cerchi Indoor

Prendono il via i Giochi Sportivi Studenteschi. E’ stato infatti firmato l’accordo tra il Ministero dell'Istruzione e i sindacati e pertanto è partita la circolare con il dispositivo e la regolamentazione dell'attività scolastica 2013. Fissata la data della Corsa campestre in programma venerdì primo marzo al Guidobaldi .

TROFEO CONTI PIANTE 2013 

ELEMENTARI La Sacchetti Sassetti si aggiudica la prova degli ostacoli del Trofeo Conti Piante Indoor-Cinque Cerchi. Un Arrivo in volata a tre con il Marconi e la Minervini. A fare la differenze il primato realizzato dalla IIA della Sassetti che grazie a Mattia Furlani, Gabriele Cortesi ed Elena Sordini ha realizzato 37”0 contro il 37”5 della II C della Minervini che nel 2012 aveva corso in 37"5 grazie a Matteo Alessano, Alessandro Battella e Francesca Ciferri. Nella classifica genera le dopo lungo e ostacoli a condurre è sempre Piazza Tevere con 160 punti contro i 140 del Marconi e i 110 della Sacchetti Sassetti. Confortante il fatto che siano stati 43 gli alunni che hanno conseguito il minimo previsto dalla manifestazione sui 137 scesi in pista nella prova del 4 febbraio.

MEDIE
La giornata degli ostacoli riservata alle categorie Ragazzi e Cadetti conferma l'Angelo Maria Ricci alla guida del movimento sportivo scolastico della Provincia. Sul piano individuale impressiona favorevolmente Silvia Reali, protagonista in entrambe le prove: 10”5e 10”, per un complessivo 20 "8 che ne fa l'indiscussa protagonista della manifestazione in campo femminile. Alle sue spalle appaiate Gaia De Luca e Noemi Zelli, mentre Diletta Lalle per due decimi precede Irene Morelli della Sassetti. Tra le nate nel 2001 è Linda Serani la più veloce sulle barriere. Viene dalla Ricci come la Reali il protagonista dei Ragazzi, Kevin Paone che, sia nella prima che nella secon- da prova, infila Alessandro Confalone della Basilio Sisti . 20"2 per Paone, 20"6 per Confalone. Si rivede a buoni livelli Giovanni Pezzotti, mentre il primo dei nati nel 2001 è Patrizio Mostarda, davanti a Federico Rinaldi. Tra i cadetti eccellente la prova di Chiara Festuccia cronometrata a 9"2 in batteria, in finale una falsa partenza condizionava la giovane che frequenta il Varrone e solo il fotofinish le assegnava la vittoria su Federica Scappa.  Trai Cadetti Stefano Santoprete metteva in evidenza una predisposizione per gli ostacoli che fa intravvedere in lui l'erede della scuola che ha tirato su Tozzi, Pizzoli, Filipponi. Bene anche Andrea Silvaggi e il cadetto primo anno Giacomo Martellucci.

Più letti oggi

il punto
del direttore