Coldiretti: 200 allevatori presidiano l'Aurelia

A far discutere, la vertenza sul latte. Michelini: "Chiediamo 48 centesimi e non ce ne andremo se non arrivano risposte concrete"

24.12.2012 - 09:01

0

Oltre duecento allevatori viterbesi sabato 22, ai margini della trafficatissima via Aurelia; hanno lasciato le proprie stalle e il loro lavoro e hanno risposto all’appello della Coldiretti che ha convocato il tavolo per il prezzo del latte. Un prezzo che non regge più le spese e che non arriva neppure a garantire la sopravvivenza delle imprese stesse. “Chiediamo 48 centesimi, – ha detto il presidente Leonardo Michelini  – e non ce ne andremo se non arrivano risposte concrete”. Al tavolo sotto i gazebo gialli di Coldiretti hanno risposto, oltre gli allevatori, diversi rappresentanti della parte industriale e della cooperazione tranne i referenti della Centrale del Latte di Roma. L’assessore regionale Di Paolo in mattinata ha garantito che tenterà una mediazione e si impegnerà per far intervenire al tavolo anche loro o nel podere Salita, dove i coltivatori resteranno anche di notte, o nella sede regionale. Nel pomeriggio la visita del Sindaco di Roma che ha garantito che dal prossimo 27 dicembre convocherà un incontro per comprendere la possibilità di far entrare a far parte della compagine societaria della Centrale del Latte anche gli allevatori grazie anche alla possibilità di aiuto da parte di altri partner pubblici pronti a dare garanzie economiche in questa direzione. L’assessore regionale alle politiche agricole Di Paolo, tornato a tarda notte nel presidio sull’Aurelia, ha assicurato agli allevatori che il 9 gennaio 2013 sarà convocato il tavolo per il nuovo prezzo del latte in Regione “Abbiamo riacceso i riflettori su una vertenza che purtroppo si trascina da troppo tempo senza nulla di fatto – ha detto il presidente della Coldiretti di Viterbo, Leonardo Michelini– siamo abbastanza fiduciosi e attendiamo questo vertice ma per noi la questione resta aperta sino a che non arriveranno risposte definitive”. 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Belen super sexy in lingerie, boom su Instagram

Belen super sexy in lingerie, boom su Instagram

Fa il boom su Instagram il video in cui Belen accenna qualche passo di danza, in lingerie, sulle note di Despasito. Sono quasi un milione le visualizzazioni per il filmato postato dalla stessa showgirl che ancheggia in modo molto sensuale.

 
Elton John ha rischiato di morire
Rara infezione

Elton John ha rischiato di morire

Elton John ha rischiato di morire per una rara infezione contratta mentre era in tour in Sudamerica. Lo fa sapere il portavoce del cantante inglese, che si è sentito male la settimana scorsa sul volo di ritorno da Santiago del Cile. Ricoverato in terapia intensiva a Londra l'artista, 70 anni, ora sta meglio ed è a casa, ma ha dovuto annullare un paio di concerti negli Stati Uniti. Il ritorno ...

 
Addio bottigliette, arriva Ooho l'acqua in capsula

Addio bottigliette, arriva Ooho l'acqua in capsula

Un futuro senza bottigliette di plastica è possibile secondo gli ingegneri e i ricercatori di Skipping Rocks Lab che hanno brevettato Ooho, delle sfere commestibili che somigliano a gocce d'acqua.

 
Damien Hirst a Venezia: tutto è vero, anche il contrario

Damien Hirst a Venezia: tutto è vero, anche il contrario

Venezia (askanews) - C'era una volta. Comincia così, come le favole e come i miti, la storia dell'ultimo, enorme progetto di Damien Hirst, maestosamente svelato a Palazzo Grassi e Punta della Dogana a Venezia, la città che unisce il drammatico fascino di un impossibile mondo di bellezza decadente e l'autorigenerante energia dell'arte contemporanea, naturalmente impersonata dalla Biennale. ...

 
Elton John ha rischiato di morire

Rara infezione

Elton John ha rischiato di morire

Elton John ha rischiato di morire per una rara infezione contratta mentre era in tour in Sudamerica. Lo fa sapere il portavoce del cantante inglese, che si è sentito male la ...

Palazzo Farnese, la sala dei mappamondi

Caprarola

Palazzo Farnese, la sala dei mappamondi

Domenica 2 aprile come ogni prima domenica del mese l'ingresso allo splendido Palazzo Farnese di Caprarola era gratuito e aperto a tutti. Una ghiotta occasione per ammirarne le ...