"I giovani e la sicurezza sui luoghi di lavoro", a scuola con i Vigili del fuoco

L'iniziativa è giunta la secondo incontro e proseguirà con la visita alla centrale termoelettrica dell'Enel Torrevaldaliga Nord di Civitavecchia

20.12.2012 - 15:56

0

Si è svolta questa mattina, giovedì 20, nella sede del Comando provinciale dei Vigili del Fuoco di Viterbo, il secondo incontro con i ragazzi della scuola secondaria superiore Iis Orioli di Tuscania, nell’ambito di un progetto sperimentale "I giovani e la sicurezza sui luoghi di lavoro" avente l'obiettivo di avvicinare i giovani al mondo del lavoro, attraverso l’approfondimento delle tematiche connesse alla prevenzione e sicurezza sui luoghi di lavoro. Il progetto che vede coinvolti oltre ai Vigili del fuoco e la Provincia di Viterbo, anche l'Istituto superiore Orioli, l’Inail e l’enel, ha visto il suo esordio venerdì 7, con un primo incontro nella sala biblioteca del Comune di Tuscania, dove i Vigili del Fuoco hanno illustrato le attività di soccorso e approfondito le funzioni e i ruoli dei diversi enti  partecipanti al Comitato di coordinamento dei soccorsi, che si riunisce in Prefettura in caso di eventi straordinari e che assume decisioni fondamentali per la salvaguardia dell'incolumità delle persone e degli animali e per la protezione dei beni e delle cose. In questa seconda giornata, gli studenti tuscanesi hanno prima partecipato ad un incontro con la dirigente dell’Inail, Carla Belli che ha illustrato le competenze dell’ente nel sistema di sicurezza sui luoghi di lavoro, presentando i dati sugli infortuni, sulle attività di prevenzione svolte anche attraverso la divulgazione della cultura della sicurezza. A seguire, i ragazzi hanno preso parte a una dimostrazione pratica di spegnimento di un incendio. Il progetto proseguirà con la visita alla centrale termoelettrica dell'Enel Torrevaldaliga Nord di Civitavecchia che, grazie al complesso di tecnologie, strutture ed apparecchiature utilizzate a vantaggio dell’efficienza di produzione e dell’impatto sull’ambiente, rappresenta l’impianto a carbone più avanzato al mondo.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Mandela, l'album degli scatti memorabili che raccontano una vita

Mandela, l'album degli scatti memorabili che raccontano una vita

Sudafrica (TMNews) - Scatti che raccontano una vita. E se si tratta di Mandela, le istantanee finiscono per fotografare la storia. A partire dagli anni della gioventù fino alla maturità, in chiaro scuro: sono gli anni della battaglie politiche contro l'apartheid in Sudafrica, dell'amore e del matrimonio con Winnie e poi dei processi fino alla condanna all'ergastolo nel 1964 e la prigionia a ...

 
Nelson Mandela, una vita di lotta nel nome della libertà

Nelson Mandela, una vita di lotta nel nome della libertà

Milano (TMNews) - L'uomo destinato a cambiare la storia è nato sulle rive di un fiume, in un villaggio nel Sudafrica Orientale, il 18 luglio del 1918. Qui Nelson Mandela capisce il prezzo della libertà, in questo caso la sua: a poco più di 20 anni fugge dal villaggio ribellandosi al capo tribù che lo aveva destinato ad un matrimonio combinato. Così comincia ad urlare il suo no alle ingiustizie, ...

 
Il mondo della musica piange il maestro Caruso

lutto

Il mondo della musica piange il maestro Caruso

È morto all'età di 82 anni Pippo Caruso, maestro e direttore d'orchestra noto per aver preso parte a numerosi programmi televisivi di successo al fianco di Pippo Baudo, di ...

29.05.2018

È morto Fabrizio Frizzi

LUTTO NELLO SPETTACOLO

È morto Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi è morto nella notte per una emorragia cerebrale. Il popolare conduttore televisivo aveva 60 anni.

26.03.2018

Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018