Civita Castellana, al trofeo Massimino 100 cani da tutta Italia

La 24esima edizione è stata organizzata dall’Arci Caccia Venatoria delegazione Lazio del club spinoni e si è tenuta all'interno dell'azienda Faunistica Borghetto

0

Oltre 100 cani provenienti da tutta Italia hanno preso parte alla 24esima edizione del Trofeo Angelo Massimino svoltosi venerdì, sabato, domenica e lunedì nell'"Agriturismo Rio Coverino".  La manifestazione, organizzata dall’ Arci Caccia Venatoria – delegazione Lazio del club spinoni,  si è tenuta all'interno dell'azienda Faunistica Borghetto (Civita Castellana), di Aldo Profili, ed ha visto protagonisti cani bracchi e spinoni, uniche due razze italiane da fermo, in prove di caccia con selvatico abbattuto. I giudici di gara, Luca Massimino, Raffaele Pozzi, Sergio Bianconi  e Luigi Migliaccio, dopo un attento e esame sul comportamento dei cani sia per quanto riguarda il fermo e il riporto hanno assegnato la vittoria allo spinone Noè di Agostinelli, condotto da Alessandro Veltroni. I partecipanti, proprietari dei cani, hanno espresso elogi per l’ organizzazione dell’ evento ed apprezzato in modo particolare l’ ambiente venatorio in cui si è svolta la gara che ha dato modo ai bracchi ed agli spinoni di potersi esprimere al meglio delle proprie possibilità.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

"Totti confessa: sono della Lazio", il video del capitano giallorosso per dire #Bastabufale

"Totti confessa: sono della Lazio", il video del capitano giallorosso per dire #Bastabufale

"Totti confessa: sono della Lazio. Clamorosa rivelazione del capitano romanista". Poi, "Ilary di nuovo incinta, partito il toto-nome". E infine, "Totti sul grande schermo, sarà lui il prossimo James Bond di 007". Il capitano della Roma, in un post pubblicato sul suo profilo Facebook, legge una serie di titoli inventati e quindi commenta: "Ah regà, ma ancora credete a queste cose? Io mi sono ...